Le figure acrobatiche

Dieci velivoli si alzano in volo schierati in formazione e migliaia di persone con gli occhi rivolti al cielo li guardano affascinati compiere fantastiche evoluzioni: cosi i dieci piloti della P.A.N. regalano emozioni al loro pubblico, offrendogli uno spettacolo unico.



Formazione Decollo, ricongiungimento e Schneider


Formazione Decollo, ricongiungimento e Schneider




Formazione Looping e Triangolone


Formazione Looping e Triangolone




Formazione Cardioide/Solista Separazione


Formazione Cardioide/Solista Separazione

La figura del Cardioide e' stata inserita nel programma della PAN nel 1962. Dopo una salita verticale, la formazione si divide in due, effettuando una apertura di 5+4. La figura si e' successivamente evoluta nel 1971 con l'apertura di 5+4+1. Il solista, in coda alla formazione, nel mentre che questa si divide, continua per un momento la sua salita verticale. Le due sezioni della formazione, dopo un looping, successivamente effettuano l'incrocio sopra la pista. Nel programma attuale (dal 1991), tale figura viene chiamata "grande mela" e differisce da quella per l'assenza dell'incrocio del solista.




Formazione Ricongiung./Solista Tonneaux in 4 tempi


Formazione Ricongiungimento/Solista Tonneaux in 4 tempi




Formazione Tonneaux sinistro a Diamante


Formazione Tonneaux sinistro a Diamante




Formaz. Ventaglio-Apollo 313/Solista 5 Tonneuax


Formazione Ventaglio ed Apollo 313/Solista 5 Tonneuax

La figura del Ventaglio risale al 1965: entrata a diamante, all'ordine del capoformazione, i laterali effettuano un tonneaux in simultaneo ..... rimangono al loro posto il "leader", il primo e secondo fanalino, ricongiungendo a diamante. Una manova ad alta spettacolarita' ed effetto. La figura, dopo esser stata tolta, e' stata successivamente reinserita nel programma nel 1984 (ventaglio ad apertura completa). Ora viene eseguita come "prologo" alla figura dell'Apollo 313. La figura dell'Apollo 313, discussa, provata e riprovata piu' volte, venne introdotta nel 1970 per ricordare la conquista della Luna da parte dello uomo. La formazione si presenta a diamante, tonneaux dei primi 4 velivoli ... stacco della seconda formazione e looping. Da quell'anno questa figura viene eseguita ancor oggi, con l'aggiunta del 313 per ricordare il numero del gruppo.




Formaz. Apertura Aquila/Solista Tonneaux-Rovescio-Tonneaux


Formazione Apertura Aquila/Solista Tonneaux-Rovescio-Tonneaux




Formazione Incrocio Aquila/Solista Tonneaux-Schneider-Uscita negativa


Formazione Incrocio Aquila/Solista Tonneaux-Schneider-Uscita negativa




Formaz. 4 e 5 a posto Looping a calice/Solista Tonneaux lento


Formazione 4 e 5 a posto Looping a calice/Solista Tonneaux lento




Formaz. Tonneaux destro a cigno/Sol. Schneider rov.


Formazione Tonneaux destro a cigno/Solista Schneider rovescia




Formazione Arizona/Solista Scampanata


Formazione Arizona/Solista Scampanata

La figura dell'Arizona nasce nel 1977 a ricordo dell'"Arizona degli Aviatori"; una Hosteria sulla Pontebbana, dirimpetto all'allora 6 Gruppo del 1 Stormo C.T.. Un posto d'incontro dove Ufficiali e Sottufficiali si trovavano per bere un bicchiere in compagnia e per parlare ancora di volo, per fare "fiesta" ad ogni occasione. La formazione dal looping in linea di fronte si trasforma a diamante, con apertura della prima sezione di 5 a cuneo a sinistra e della seconda sezione di 4 a rombo a destra ... al rientro le due sezioni si incrociano con tonneaux manovra poi eliminata perche' portava a tempi lunghi, segue la schneider di 5 e la contro schneider di 4. A seguire un rovesciamento ed incrocio frontale sul piano orizzontale;




Formaz. Bull's eye/Solista Lomçovak


Formazione Bull's eye/Solista Lomçovak

La manovra Bull's eye consiste in un tonneaux della prima sezione (in fila indiana) all'interno del looping (fuori asse) della seconda sezione e finale riunione nella formazione a rombo. A tale manovra segue la Lomçovak, manovra nata con l'adozione da parte delle Frecce dell'Aermacchi MB339 e ristrette al raggio d'azione del solista. La Lomçovak, come la scampanata, e' una figura nata dalla mente del pilota solista Molinaro, una figura ormai d'obbligo in un programma di volo acrobatico individuale con velivoli ad elica. Ingresso con richiamata, aeroplano in verticale, si incomincia una rotazione a sinistra, cioe' un tonneaux in piedi a sinistra, per fare acquisire una certa inerzia di rotazione alla macchina, lo si stalla mentre ruota in negativo ... quindi l'aeroplano inizia un ribaltamento fino a perdere tutta l'energia e cade sulla coda o di muso con l'intervento del motore per cercare di tenere il piu' alto possibile il livello di energia.




Formazione Doppio Tonneaux


Formazione Doppio Tonneaux

La figura e' nata nel 1954 dalla fantasia dei Getti Tonanti ed e' stata eseguita per la prima volta dalla PAN nel 1961 quando la formazione era di 5+1. La figura e' stata successivamente evoluta nel triplo tonneaux. Dopo anni di sospensione e' stata reintrodotta nel 2000 in occasione dell' 8 Raduno delle Pattuglie Acrobatiche.




Formazione Apertura Bomba/Solista incrocio


Formazione Apertura Bomba/Solista incrocio




Incrocio della bomba


Incrocio della bomba




Formaz. Ricongiungimento/Solista Tonneaux e Looping


Formazione Ricongiungimento/Solista Tonneaux e Looping




Formazione Schneider destra/Solista volo Folle


Formazione Schneider destra/Solista volo Folle

Nato dal Pilota solista Boscolo ed esasperato poi dal Pilota Molinaro, il volo folle esaspera a pieno le potenzialita' dell' MB339. Si tratta di un passaggio del solista, imprimendo all'aeroplano un movimento ondulatorio. La manovra viene generalmente effettuata in configurazione di atterraggio ed a velocita' prossime a quelle dello stallo.




Formaz. Alona con carrello estr./Solista Incrocio


Formazione Alona con carrello estratto/Solista Incrocio



L'intero complesso di figure viene eseguito all'interno di un programma complessivo e ogni pattuglia acrobatica possiede almeno due programmi di volo:

- ALTO, da effettuarsi quando le condizioni meteorologiche consentono l'esecuzione delle manovre a sviluppo verticale

- BASSO, viene eseguito quando la base delle nubi e la visibilita' ridotta non consentono lo svolgimento del programma alto.

Questo programma, in linea di massima, altro non e' che una riduzione al piano orizzontale delle manovre verticali. In pratica i Looping si trasformano in Tonneaux e, se e' il caso, i tonneaux diventano dei passaggi livellati oppure delle Schneider. In questo caso il programma perde una parte della sua spettacolarita' in funzione pero' di un volo molto piu' tecnico per il pilota. Un impegno doppiamente "impegnativo" per il pilota, sia per le condizioni meteorologiche avverse esistenti (vento forte, visibilita' scarsa, pioggia, nubi basse) che per la maggiore difficolta' nell'esecuzione delle trasformazioni. Ai due programmi di volo se ne puo' aggiungere un terzo, puramente tecnico e definito "programma ridotto". Si tratta di un volo che potrebbe essere completo ma perche' sia tale mancano gli ingredienti essenziali, quali la disponibilita' di tutti i velivoli o la disponibilita' di tutti i piloti della formazione.



Testi e fotografie        Album di pattuglia - Pietro Mazzardi (Delta Editrice)